07/02/2019
21:00 - 23:00


MATTA in SCENA 2019

PROGETTO RESIDENZE SPAZIO MATTA

TEATRO

7 Febbraio ore 21

LINGUA IGNOTA

Anteprima nazionale dello spettacolo

Concept, scrittura fisica e interpretazione: Simona Lisi
drammaturgia: Fabrizio Crisafulli e Simona Lisi
musica: Paolo Bragaglia
regia, spazio scenico, luci: Fabrizio Crisafulli
produzione Associazione Ventottozerosei

La residenza parte dalle suggestioni provocate da una donna visionaria, potente e multiforme: Ildegarda Von Bingen. In pieno Medioevo, prima del tempo oscuro, fu capace di parlare con imperatori, papi, aristocratici e popolani, con la forza delle sue parole intrise di un linguaggio fortemente simbolico. Ildegarda fu infatti l’autrice di una delle prime lingue artificiali di cui si abbiano notizie, la “Lingua ignota”, un alfabeto di 23 lettere, definite le ignotae litterae. descritte in un’opera intitolata Lingua Ignota per hominem simplicem Hildegardem prolata.
E proprio a una sinestesia di suoni, gesti e visioni è affidato il lavoro che si presenta come un assolo di teatro-danza e musica dal vivo, che nelle trame infinite di connessione tra i diversi linguaggi crea una “lingua ignota” e misteriosa. Proprio per la natura del progetto che vuole evocare il potere della visione avvolgendo lo spettatore in un’atmosfera mistica, si attinge a tutte le possibilità offerte dalle nuove tecnologie, così da creare un ambito reattivo al movimento e al suono attraverso la Kinect e ad altri media che amplifichino la presenza dell’attrice/danzatrice così da creare un ambiente immersivo.
Creando un ponte tra medioevo e nuovo evo vorremmo con questo lavoro contribuire a restituire il senso di una personalità così complessa, dedicando la nostra attenzione alla modalità plurisemantica con cui si esprimeva la sua visione religiosa.

Simona Lisi. Danzatrice, attrice, autrice ha studiato in Italia, Belgio ed Inghilterra. Postgraduate Degree in Contemporary Dance alla London Contemporary Dance School di Londra. Laurea in Filosofia e specializzazione in Antropologia Filosofica, è stata allieva del prof. Giorgio Agamben con cui ha elaborato il suo pensiero su estetica e corporeità. Ha lavorato con i registi Mario Martone, Pippo Del Bono, e con i coreografi Giovanna Summo, Micha Van Hoecke. È tra le protagoniste del film candidato al Premio Oscar “La bestia nel cuore” di Cristina Comencini e danzatrice nel film Premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino.

Fabrizio Crisafulli, laureato in architettura, è regista teatrale ed artista visivo. Dirige la compagnia Il Pudore Bene in Vista, da lui formata nel 1991, con sede operativa a Roma, dei cui spettacoli cura generalmente, oltre che la regia, la scenografia e il progetto luci. Con essa, e come autore di installazioni, svolge la propria attività in Italia e in diversi paesi europei ed extra-europei. Aspetti peculiari del suo lavoro sono l’uso della luce come soggetto autonomo di costruzione poetica, e il teatro dei luoghi (assunzione del luogo come “testo” e matrice dell’opera): ricerca – quest’ultima – che affianca alla produzione per il palcoscenico. Svolge, in Italia e all’estero, attività pedagogica e laboratoriale presso Università, Accademie, festival e istituzioni teatrali. Per il 2011 cura la presenza italiana alla sezione di architettura teatrale della Quadriennale di Scenografia di Praga.

INGRESSO 10 EURO, RIDOTTO 8 EURO [STUDENTI E SOCI ALLEANZA 3.0]

INFO E PRENOTAZIONI: 327 8668760 | info@artistiperilmatta.org